Vectrix, maxi scooter elettrico da 100 km/h

Scritto da: -

Vectrix

Di scooter elettrici ne avevamo parlato poco tempo fa. Torniamo a trattare di questo tema, convinti che l’elettricità sia uno dei carburanti alternativi che meglio potranno adattarsi alle due ruote, a tutto vantaggio dei polmoni (e del portafogli) di tutti noi.

Questa volta parliamo di un maxi scooter da ben 100 km orari, 110 km di autonomia e due ore di tempo di ricarica: il Vectrix Maxi Scooter. Le batterie al nichel e idruri metallici garantiscono  inoltre nessuna emissione in atmosfera e nessun rumore.

A produrlo è la Vectrix è una società statunitense nata da una costola della Lockheed Martin (colosso USA dell’industria della difesa) e dalla collaborazione con la Parker Hannifin (una delle prime 300 società statunitensi quotate in borsa).

Vectrix3
I numeri per essere un successo in effetti ci sono: una velocità di
punta di due volte superiore rispetto all’offerta attuale (100 km/h contro i 40 chilometri di media
degli altri prodotti), un’autonomia quasi 3 volte maggiore (110 km
contro i 35), un tempo di ricarica batterie di un quarto rispetto agli
attuali scooter elettrici (2 ore contro 8) e una durata del pacco
batterie almeno 5 volte superiore (10 anni contro i 2 della media).

Dalla casa fanno sapere che Vectrix Maxi-Scooter garantisce, nel contesto urbano, valori raffrontabili a quelli di un
maxiscooter a benzina. Inoltre, per due variabili molto significative
per un mezzo di uso prevalentemente urbano come lo scooter, che sono lo
scatto in partenza e lo spazio di frenata, il Vectrix è addirittura
migliore di un 400cc.

E si risparmia parecchio: poco meno di 50 centesimi per 100 km;
esenzione del pagamento del bollo per cinque anni; risparmio del 50%
sui premi assicurativi; bassissimi costi di manutenzione (dato dal
minor numero di componenti meccanici rispetto ai tradizionali scooter a
benzina).

Non solo: ci sono anche gli incentivi
previsti da molte amministrazioni locali; nella sola città di Roma, ad
esempio, per i veicoli elettrici si possono richiedere fino a 1.300
euro.

Vectrix2
Lo scooter, poi, promette una tecnologia di prima qualità: ciclistica e le componenti sono made in Italy con nomi leader
come Brembo per i freni,  Pirelli per gli pneumatici e Marzocchi per le
forcelle (il tutto sarà assemblato in Polonia).

Per provare il nuovo scooter elettrico, Vectrix ha fissato alcuni appuntamenti. Dal 28 giugno fino al 3 settembre,
presso l’Isola Tiberina a Roma, Vectrix è sponsor ufficiale dell’Isola
del Cinema
, il principale evento estivo della capitale: con uno stand a
disposizione dei curiosi , dà la possibilità di testare lo scooter su
strada.

Tra settembre e novembre, invece,  Vectrix sarà in giro per l’Italia, e
non solo, con il suo MAXI-Scooter:

- dal 7 al 10 settembre, VEL EXPO Ticino 2006, a Lugano;
- dal 20 al 23 settembre,
Edizione 2006 del Convegno Nazionale di Polizia Locale, a Riccione;
- dal 21 al 23
settembre, Mobility Show 2006, a Carrara;

- dal 22 al 23 settembre, Seconda Edizione della Manifestazione
organizzata e promossa dalla SIIT3 Mettiamoci sulla buona strada, a
Venezia;

- dal 14 al 19 novembre, 64esima edizione dell’EICMA, il salone internazionale del Motociclo, alla Nuova Fiera di Milano.

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!